La Gelbison, dopo il pareggio ottenuto contro il San Luca, si aggiudica il match contro il Lamezia Terme. Con questo risultato i cilentani agguantano al primo posto il Paternò. I calabresi, invece, cadono dopo tre successi di fila.

La cronaca:

La prima parte del primo tempo è bloccata: la Gelbison prova a condurre la gara, mentre il Lamezia cerca di pungere in contropiede. Il primo vero tentativo arriva al 20′ ed è di marca calabrese: Laribi, da fuori area, prova il tiro ma D’Agostino blocca senza problemi. Tre minuti più tardi la Gelbison passa: Gonzales raccoglie il piazzato di Uliano e in scivolata trafigge D’Andrea. Al 27′ è Uliano a rendersi pericoloso, il suo tentativo sfiora soltanto il palo alla destra del portiere locale. Poco dopo i cilentani si rendono nuovamente pericolosi con una punizione dal limite di Gagliardi che si spegne di poco fuori. Al 32′ il Lamezia si affida a Laribi, il cui tentativo termina alto sulla traversa. Nel finale ci prova Tipaldi, ma D’Agostino blocca in tutta tranquillità.

Ad inizio ripresa la Gelbison trova il 2-0 grazie ad un gran gol dalla distanza di Gagliardi. Nonostante il doppio svantaggio, Bollino impegna D’Agostino che è molto attento nella circostanza. Al 58′ la Gelbison ci prova con Uliano che, direttamente da calcio di punizione, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Al 62′ il Lamezia rientra in partita: Provazza, in mischia, riesce a superare D’Agostino con un tiro angolato. Un minuto più tardi i cilentani restano in dieci per il doppio giallo rimediato da Khoris. I padroni di casa, con l’uomo in più, provano ad agguantare il pareggio con Provazza prima e Conti poi ma senza successo. La Gelbison tiene botta fino al triplice fischio finale, conquistando tre punti fondamentali in ottica campionato.

Il Tabellino:

Marcatori: Gonzales 23′ pt, Gagliardi 9′ st, Provazza 17′ st
Lamezia Terme (4-3-3) D’Andrea, Miliziano, Sirignano, Camilleri, Tipaldi, Corapi (37′ pt Salandra), Maimone (34′ st Umbaca), Laribi (23′ st Bezzon), Da Dalt (11′ st Bollino), Maritato, Provazza (27′ st Sandomenico).
A disp: Guerra, Vitolo, Tringali, Amendola,. All: Erra.
Gelbison (3-5-2) D’Agostino, La Gamba (25′ st Pipolo), Gonzales, Fois, Cardore (40′ st Frulla), Uliano, Conti, Chinnici (11′ st Ferrara), Pinto, Gagliardi (32′ st Oggiano), Khoris.
A disp: Di Fiore, Barbetta, La Vardera, D’Angelo. All: Esposito.
Arbitro: Acquafredda di Molfetta (Spagnolo -De Palma)
Ammoniti: Cardore. Khoris, Miliziano Espulso: Khoris 18′ st Recupero: 1′ pt, 5’st. Corner: 3-0