18 Aprile 2024

La Casertana vince in pieno recupero: Rovaglia manda ko il Brindisi

Casertana

La Casertana supera il Brindisi all’ultimo respiro e torna a vincere dopo il ko di Avellino. A decidere la sfida è Tavernelli, al secondo gol stagionale, in pieno recupero. Con questa affermazione i falchetti salgono a quota 47 punti.

La cronaca:

La Casertana approccia il match gestendo palla, alla ricerca dello spiraglio giusto per impensierire Saio. I falchetti sono padroni del campo, ma non riescono a scardinare un Brindisi ben messo in campo e che si affida ai lanci lunghi. Al 20′ Deli prova a servire Carretta, il quale non arriva alla deviazione vincente. Gli ospiti si fanno vedere per la prima volta al 26′: Petrucci apre per Opoola che, con un rimpallo di Celiento, per poco non beffa Venturi. La compagine di Danucci col trascorrere dei minuti guadagna campo e al 36′ si affida a una conclusione imprecisa di Petrucci. Sul versante opposto Matese raccoglie una respinta, tuttavia il suo tentativo tertmina di un nulla a lato. Due minuti più tardi e i falchetti pungono con un diagonale di Carretta che si spegne sul fondo. Nelle battute conclusive del primo tempo, la Casertana passa in vantaggio: Tavernelli scatta palla al piede e dal limite dell’area scocca un destro a giro che non lascia scampo a Saio.

Il Brindisi nella ripresa entra con un piglio diverso e al 57′ accarezza l’1-1: Petrucci, direttamente da calcio di punizione, centra la traversa dopo una deviazione provvidenziale. Sul seguente corner è nuovamente il 10 pugliese a provarci con una conclusione che termina fuori. All’ora di gioco Casoli serve Calapai, il cui diagonale è allungato da Saio in calcio d’angolo. Al 68′ Bonnin stacca di testa sul corner di Calderoni, ma la sua deviazione finisce sopra alla traversa. I messapici si affacciano successivamente dalle parti di Venturi con una sassata di Vantaggiato che si spegne di un soffio a lato. All’83’ Tavernelli imbecca Galletta, il cui destro è salvato sulla linea da Calderoni. A quattro minuti dal 90′ il Brindisi pareggia: Petrucci, da calcio di punizione, beffa un Venturi non impeccabile. La banda di Cangelosi prova scuotersi immediatamente, Tarvernelli da lontano non impensierisce Saio. La Casertana continua ad attaccare: Anastasio fa partire un tiro cross che scheggia la traversa. In pieno recupero i rossoblù trovano il guizzo dei tre punti: Rovaglia raccoglie una palla vagante e con un tiro preciso gonfia la rete brindisina. Gli ospiti successivamente si proiettano in avanti per il tutto per tutto, ma Vantaggiato in girata manda ampiamente il pallone sopra alla traversa.

Il tabellino:

Casertana: Venturi; Calapai, Celiento, Sciacca, Anastasio; Matese (92′ Montalto), Deli (65′ Damian), Casoli; Carretta (65′ Galletta), Tavernelli, Curcio (65′ Rovaglia). A disp.: Marfella, Soprano, Bacchetti, Paglino, Taurino, Turchetta, Nicoletti. All.: Cangelosi.

Brindisi: Saio; Valenti, Merletti, Bonnin, Calderoni; Petrucci, Vona; Bagatti, Opoola (71′ Pagliuca), Guida (84′ Speranza); Trotta (71′ Vantaggiato). A disp.: Antonino, Auro, Gorzelewski, Fiorentino, Bellucci, Labriola, Spingola, Zerbo. All.: Danucci.

Arbitro: Andeng Tona Mbei di Cuneo

Reti: 44′ Tavernelli (C), 86′ Petrucci (B), 93′ Rovaglia (C)

Ammoniti: Matese (C)