gattuso

Gennaro Gattuso Alex Meret sono intervenuti in conferenza stampa per presentare il match di Europa League contro il Granada.

Meret: “L’atmosfera nello spogliatoio è buona, anche se il periodo è quello che è. Il passaggio del turno darebbe una grossa spinta per le prossime partite. Servirà la stessa attenzione avuta con la Juve, prendere gol complicherebbe ancora di più il passaggio. All’andata potevamo fare meglio sulle ripartenze, che sono il loro punto di forza. Al di là degli uomini dovremo fare attenzione. Azione che parte dal basso? Quando gli avversari pressano alti bisogna fare maggiore attenzione. Serve proprio per saltare il pressing e costruire meglio davanti. Dobbiamo fare attenzione, ma stiamo lavorando molto su questo aspetto”.

Gattuso: “Koulibaly e Ghoulam erano a disposizione a Bergamo, lo sono anche domani. Abbiamo perso Osimhen, per il resto non recuperiamo nessuno. Hysaj e Demme? Lavorano sul campo, ma non sono arruolabili. Mertens? È fermo da tanto, avrà 10-20 minuti di autonomia, ha dato disponibilità ma non è al meglio. Stiamo facendo prestazioni al di sotto delle nostre possibilità. Indossiamo una maglia storica, rappresentiamo una città fantastica e tutti devono assumersi le proprie responsabilità, io per primo. Mi aspetto di partire meglio rispetto all’andata.  ci siamo fatti sorprendere sulla profondità. Dobbiamo annusare il pericolo, facciamo fatica. Con la Juve abbiamo difeso più bassi, ma ci è andata anche bene. Il nostro obiettivo è fare bene in tutte le competizioni, ma bisogna valutare come ci siamo arrivati. Noi e la Juve abbiamo giocato di più, non recuperiamo. Ci alleniamo poco e per giocare come vogliamo noi, c’è bisogno di lavorare quotidianamente. Domani abbiamo il dovere di crederci, nel calcio non si sa mai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *