avellino

La vittoria di misura contro la Virtus Francavilla ha riportato uno stato di leggera serenità all’interno dell’ambiente Avellino. Tuttavia, la posizione di Piero Braglia non è ancora stabile e i prossimi impegni saranno ancora decisivi per le sorti future dei Lupi. Nel frattempo, la squadra sta procedendo nel lavoro in vista della trasferta sul campo della Fidelis Andria.

Oltre alla partita in territorio pugliese, i biancoverdi stanno completando la preparazione anche per il turno infrasettimanale in quel di Catania. Due prove in esterna probanti per il team irpino che dovrà fare a meno di due elementi. Assenze rivolte prettamente al prossimo confronto, c’è incertezza per quanto concerne il viaggio su suolo etneo.

Il gruppo è quasi al completo, soltanto Gennaro Scognamiglio e Mamadou Kanoute non hanno preso parte alla seduta col collettivo. Il senegalese si è sottoposto a una nuova risonanza magnetica e la stessa ha evidenziato una riduzione dell’infiammazione agli adduttori, ma bisognerà attendere ancora per il rientro in campo. Persiste il fastidio alla caviglia per il difensore, cure fisioterapiche e lavoro personalizzato per l’ex Pescara.