salernitana

Alimentare lo stato d’animo dopo l’arrivo della nuova proprietà e dare continuità all’importante vittoria di Verona. La Salernitana di Stefano Colantuono affronta la Lazio di Maurizio Sarri e dell’ex patron Claudio Lotito allo Stadio Arechi. Una partita che sembra proibitiva sulla carta, ma i granata hanno dimostrato di vivere un buon momento fisico e mentale.

Il successo del Bentegodi ha riportato speranza nell’ambiente campano, tuttavia al match casalingo si arriva con numerose defezioni. Gli assenti di lunga durata e le altre positività al Covid riscontrate nelle ultime ore hanno ridotto la squadra all’osso. Difesa da reinventare con Delli Carri, Veseli e Ranieri davanti a Belec, Di Tacchio sarà in cabina di regia supportato da Obi e Kastanos. Kechrida e Zortea sulle corsie, Gondo accanto a Djuric in avanti. Si rivede Ruggeri tra i convocati, ancora out Simy e Ribery.

Problemi in retroguardia anche per Sarri che dovrà fare a meno di Acerbi. Ci sarà Hysaj vicino a Luiz Felipe, Lazzari e Marusic sugli esterni e in porta l’ex Strakosha. Più Cataldi di Leiva a centrocampo, onnipresenti Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Tridente offensivo con Pedro, Immobile e Zaccagni. Scalpita Felipe Anderson, ma è in svantaggio nel ballottaggio della vigilia.

Le probabili formazioni

Salernitana (3-5-2): Belec; Delli Carri, Veseli, Ranieri; Kechrida, Obi, Di Tacchio, Kastanos, Zortea; Gondo, Djuric. A disposizione: Fiorillo, Guerrieri, Ruggeri, Schiavone, Bonazzoli, Motoc, Russo, Vergani. Allenatore: Colantuono

Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Hysaj, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. A disposizione: Reina, Adamonis, Floriani Mussolini, Patric, Vavro, Bertini, Leiva, Romero, Felipe Anderson, Muriqi, Moro. Allenatore: Sarri