napoli

È tempo di Coppa Italia per il Napoli di Gennaro Gattuso, impegnato mercoledì pomeriggio al ‘Maradona’ contro l’Empoli. Gli azzurri, campioni in carica, hanno l’obiettivo di replicare il successo ottenuto lo scorso giugno contro la Juventus. Per i toscani, invece, la sfida di Fuorigrotta rappresenta la vetrina giusta per regalare minuti a chi in campionato ha visto di meno il rettangolo verde.

Napoli ed Empoli si sono affrontate in Campania dodici volte tra Serie A e Serie B. I precedenti vedono avanti i partenopei con 9 vittorie. La prima risale al campionato di Serie B 1949/1950, quando l’allora compagine di Monzeglio si impose con un netto 4-1 grazie alle reti di Supina, Chizzo e De Andreis (autore di una doppietta). Il secondo successo azzurro, ottenuto in Serie A, è il 4-0 datato novembre 1986, con marcature di Maradona, Bagni e Carnevale (doppietta). Vittoria replicata l’anno seguente per 2-1: all’iniziale gol di Ekstrom, rispose Maradona con due reti.

Dieci anni dopo, sempre in massima serie, arriva la quarta vittoria del Napoli: Bellucci e Protti apposero la loro firma sul match. Tre punti conquistati anche nel dicembre 1999, questa volta in Serie B. A decidere l’incontro l’iniziale rete di Stefan Schwoch. Le altre tre vittorie, tutte recenti, sono: il 5-1 del campionato 2015/2016, il 2-0 del 2016/2017 e il 5-1 del 2018/2019.

L’Empoli, invece, si è imposto una sola volta a Napoli, nel 2008. I protagonisti della gara furono Nicola PozziBudel. A nulla valse il gol del momentaneo pareggio partenopeo firmato da Mannini. L’unico pareggio è il 2-2 dell’annata 2014/2015, quando sulla panchina empolese sedeva un certo Maurizio Sarri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *