stadio-angri nocerina latte dolce

Appuntamento pomeridiano per la Nocerina di mister Giovanni Cavallaro che attende il Sassari Latte Dolce nella sfida valida per il settimo turno del Girone G. I rossoneri, nelle zone importanti della graduatoria, puntano all’intera posta in palio per rendersi protagonisti nella competizione. Gli ospiti, in una fascia di classifica tutt’altro che entusiasmante, cercano il bottino pieno per distanziarsi dalla bagarre in fondo.

Due fiammate della Nocerina, regge il pari

Match che si apre con un’opportunità immediata per i padroni di casa con Dammacco: il destro a giro dal limite esce poco lontano dalla porta difesa da Urbietis. Lo spartito del match è chiaro fin dalle battute iniziali, i Molossi tengono il possesso e vanno alla ricerca del varco giusto per colpire mentre i sardi approfittano delle ripartenze. Poco dopo il quarto d’ora Scotto vede Cappa fuori dai pali e tenta di beffarlo, ma la sfera si spegne sul fondo. Al 22′ Cavallaro perde Talamo per infortunio. Il numero 7, protagonista nella partita del weekend, è costretto ad abbandonare il campo: a sostituirlo è Manoni. Il primo tempo non regala particolari emozioni, le due squadre si fronteggiano a viso aperto senza costruire occasioni clamorose. Al 38′ Diakité, su interessante suggerimento di Vecchione, non inquadra la porta e spreca di testa una buona chance. Nel finale di frazione si surriscaldano gli animi ma al termine dei primi 45′ è 0-0 allo stadio Pasquale Novi di Angri.

Botta e risposta in una ripresa più avvincente

Secondo tempo decisamente più vivace. La Nocerina approccia bene alla ripresa e sblocca il risultato complice una disattenzione difensiva degli uomini di Udassi. Cabeccia, su un traversone, prova ad anticipare Urbietis ma il pallone finisce in rete. Al 53′ Cuomo spaventa la retroguardia con un tiro che è leggermente distante dall’incrocio. Il Latte Dolce reagisce e riacciuffa la parità otto minuti dopo il vantaggio rossonero. Patacchiola sfrutta una mischia e insacca la sfera alle spalle di Cappa. Al 70′ la squadra sarda resta in inferiorità numerica per il rosso di Bouabid a Cabeccia: un tocco di mano costa la seconda ammonizione e la conseguenza espulsione al capitano. I Molossi prendono coraggio e sfiorano il raddoppio ancora con l’invenzione di Dammacco, Patacchiola replica con un tentativo di destro al volo. Morero e Cuomo impreziosiscono la lista delle occasioni, Urbietis abbassa la saracinesca. Nel finale, il subentrato De Iulis si divora il vantaggio nel recupero con uno scavetto che termina fuori.

Nocerina che sbatte sul Sassari Latte Dolce nella gara valida per il recupero del settimo turno del campionato di Serie D Girone G. I campani non riescono ad agganciare la terza piazza in solitaria ma devono condividerla con il Savoia, i sardi salgono a quota 11 al pari del Gladiator.

Tabellino del match:

Nocerina: Cappa, Vecchione, Morero, Impagliazzo (72′ Garofalo), Talamo (22′ Manoni), Dammacco, Diakité, Donida (84′ De Iulis), Katseris (84′ Massa), Cuomo, Donnarumma. A disp. Volzone, Rizzo, Bottalico, Esposito, Fois. All. Giovanni Cavallaro

Sassari Latte Dolce: Urbietis, Antonelli, Arzu, Patacchiola, Cabeccia, Bianchi, Gadau (92′ Tuccio), Kone (69′ Guberti), Scotto, Piga, Scognamillo (76′ Gianni). A disp, Congiunti, Pinna, Pisanu, Fadda, Scanu, Palmas. All. Stefano Udassi

Arbitro: Adil Bouabid di Prato

Marcatori: 49′ aut. Cabeccia (N), 57′ Patacchiola (LD)

Ammoniti: Antonelli (LD), Scotto (LD), Impagliazzo (N), Morero (N)

Espulsi: Cabeccia (LD) per doppia ammonizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *