benevento

Il Benevento, dopo quattro sconfitte consecutive, viola il ‘Franchi’ di Firenze e si aggiudica il “lunch match” dell’ottava giornata del campionato di Serie A.

La prima insidia della partita è firmata dalla compagine di Prandelli: calcio di punizione tagliato di Biraghi che si rende insidioso dalle parti di Montipò, bravo a rifugiarsi in angolo. Al 16′ Sau, dopo un errore di Dragowski, appoggia per Ionita ma il suo mancino è respinto dalla difesa avversaria. Al 21′ Ribery punta la difesa sannita e serve l’inserimento di Biraghi, il tiro del terzino però si perde altissimo. Alla mezz’ora il Benevento prova a rendersi pericoloso con un tiro di Barba che tuttavia termina alto. Il primo tempo termina, così, sullo 0-0.

Al 52′ il Benevento passa: Biraghi sbaglia il controllo, Insigne ne approfitta  e appoggia al centro per Improta che, con un destro chirurgico dalla lunetta, infila la sfera nell’angolo basso. I sanniti, dopo il gol del vantaggio, trovano maggior coraggio e al 64′ si rendono nuovamente pericolosi: cross di Improta per Roberto Insigne, il quale prova a chiudere col mancino sul primo palo ma trova l’opposizione di Dragowski in angolo. Ancora Benevento in attacco: altro errore di Biraghi, Insigne ci prova con un sinistro a giro che si spegne sul fondo. All’82’ è Lapadula, con una punizione dalla distanza, ad impensierire l’estremo difensore polacco. Nel finale la Fiorentina, nell’unica vera occasione del match, sfiora il gol: Vlahovic devia di tacco un assist di un compagno, Montipò però si oppone prontamente. Dopo sei minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine delle ostilità. Il Benevento supera con un’ottima prestazione una brutta Fiorentina e scavalca proprio la formazione toscana in classifica.

Tabellino:

Fiorentina (4-2-3-1): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor (11’st Lirola), Biraghi; Duncan (11’st Pulgar), Amrabat (27’st Borja Valero); Castrovilli; Kouamé (11’st Cutrone), Vlajovic, Ribery (44’pt Saponara). A disp.: Terracciano, Brancolini, Quarta, Caceres, Venuti, Barreca, Eysseric. All.: Prandelli

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia (21’st Maggio), Caldirola, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Improta (38’st Tello); Ionita, Sau (1’st Insigne); Moncini (33’st Lapadula). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Pastina, Basit, Sanogo, Masella, Di Serio. All.: Inzaghi

Arbitro: Ghersini di Genova. Assistenti: Lombardi e Lanotte. Quarto uomo: Piccinini, Var e Avar: Di Paolo e Del Giovane

Marcatore: 7’st Improta

Ammoniti: Glik, Letizia, Hetemaj, Biraghi, Lirola

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *