mautone gelbison

Una sconfitta in rimonta e la necessità di ritrovare il successo. La Gelbison si prepara alla prossima sfida e Francesco Mautone, terzino della squadra, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del club. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione.

Sulla sconfitta con il San Luca: “Sapevamo che il Girone I è un campionato prettamente agonistico, abbiamo avuto la fortuna di andare in vantaggio due volte in dieci ma non abbiamo saputo tenere botta il secondo tempo e portare il risultato a casa. Dispiace perché sappiamo di essere una squadra importante e potevamo non perdere. Questi stadi li conosciamo, il girone è particolare e dobbiamo essere pronti a questo tipo di partite”.

Sui due volti della squadra tra primo e secondo tempo: “Quello che dice sempre il mister è che non c’è tattica che regge quando ci metti cuore, agonismo, voglia di fare e sacrificio. Contro il Santa Maria abbiamo messo in campo questo, la voglia di vincere e di portare a casa il risultato. Il secondo tempo a San Luca abbiamo avuto paura di perdere. Da un lato è meglio che arrivi ora questa paura perché più avanti, quando arriva la consapevolezza di essere una squadra importante, queste partite non le perdi più”.

Mautone sul Rende prossimo avversario: “È una squadra giovane, ha fatto qualche innesto in questa settimana. In casa pochi fronzoli, dobbiamo fare risultato. Prepariamo la partita in questi giorni con il mister e speriamo di festeggiare e di fare una gran bella partita”.

Sui tifosi: “Ringrazio per il calore che hanno sempre dimostrato e tante persone che conosco. Ho avuto modo di essere amico qui a Vallo. Mi auguro di poter fare un bel campionato per loro, per noi, per il presidente e per i sacrifici. Forza Gelbison”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.