leicester napoli

S’inaugura l’Europa League. Il Girone C riserva il big match tra Leicester e Napoli. Le due squadre, tra le candidate al titolo, si affrontano in Inghilterra per la prima giornata del gruppo. Padroni di casa che vogliono far valere il fattore casalingo, i partenopei puntano a cavalcare l’onda dell’entusiasmo dopo il successo contro la Juventus.

La cronaca

Il primo tentativo della sfida è di Osimhen, il nigeriano sfrutta una disattenzione della difesa per impegnare Schmeichel. Replicano gli uomini di Rodgers con Barnes in seguito a un rimpallo, Ospina salva gli azzurri. Al 9′ il Leicester passa in vantaggio: apertura di Bertrand per Barnes, traversone per Pérez che colpisce al volo e insacca. I campani provano a farsi vedere con un piazzato di Insigne fuori misura e un mancino largo di Osimhen.

Al 27′ il centravanti di Spalletti brucia in rapidità Evans e cerca il servizio per Malcuit: tiro sballato dell’esterno che non trova lo specchio. Otto giri di cronometro dopo tocca a Insigne liberare la solita conclusione a giro: la traiettoria si spegne distante dalla porta. Al 36′ Osimhen ruba la sfera e serve Zielinski, il polacco – da posizione invitante – viene anticipato da Castagne e Schmeichel. La frazione iniziale si chiude con due guizzi imprecisi, uno del capitano e l’altro dell’ex Lille, e con un’incornata di Lozano disinnescata dal portiere.

La ripresa si apre con lo stesso spartito di fine primo tempo. Insigne cerca Lozano con una parabola tagliata nel cuore dell’area, il messicano impatta ma l’estremo difensore blocca. Al 59′ le Foxes raddoppiano con Daka, la posizione dell’attaccante è però irregolare e il direttore di gara annulla con l’aiuto del Var. Cinque minuti più tardi, la brigata di Rodgers trova il 2-0 con il diagonale di Barnes su suggerimento di Iheanacho.

I partenopei non ci stanno e accorciano subito con Osimhen. Il nigeriano fraseggia con Fabian e batte Schmeichel. A dieci dal termine, il neo-entrato Elmas impegna il guardiano danese con una botta sul palo lontano. All’87’ c’è il pareggio e la doppietta del nigeriano che svetta su cross di Politano e timbra ancora il cartellino. Debutto e pari in rimonta per il Napoli che sfodera una prestazione di carattere sul campo del Leicester: le squadre si dividono la posta in palio all’esordio nel Girone C.

Il tabellino

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Castagne, Vestergaard, Evans (46′ Soyuncu), Bertrand; Ndidi, Soumaré (77′ Maddison); Pérez (46′ Tielemans), Barnes, Iheanacho (89′ Vardy); Daka (70′ Lookman). A disposizione: Ward, Amartey, Thomas, Ricardo, Choudhury, Dewsbury-Hall, Albrighton. Allenatore: Rodgers

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Malcuit (84′ Juan Jesus), Rrahmani, Koulibaly, Di Lorenzo; Fabian, Anguissa (84′ Petagna); Lozano (62′ Politano), Zielinski (62′ Elmas), Insigne (74′ Ounas); Osimhen. A disposizione: Boffelli, Idasiak, Manolas, Zanoli. Allenatore: Spalletti

Arbitro: Tiago Martins

Marcatori: 9′ Pérez (L), 64′ Barnes (L), 69′ Osimhen (N), 87′ Osimhen (N)

Ammoniti: Soumarè (L), Di Lorenzo (N), Vestergaard (L), Soyuncu (L), Rrahmani (N)

Espulsi: Ndidi (L) per doppia ammonizione

Fonte foto: Pagina Facebook Leicester City Football Club