benevento

Il Benevento cade allo ‘Scida’ di Crotone con un pesante 4-1. Apre il match la sfortunata autorete di Kamil Glik, poi la doppietta di Simy e la rete di Vulic chiudono la gara. Il gol della bandiera sannita è firmato da Iago Falque.

Di seguito le pagelle del Benevento:

Montipò 5.5 – Può fare poco o nulla sui quattro gol del Crotone. Lascia, però, a desiderare nelle uscite.

Improta 5 – Ha l’attenuante di giocare fuori ruolo. Inzaghi, infatti, lo schiera terzino destro ed è proprio lì che i calabresi attaccano con maggiore convinzione. Qualche volta prova a proporsi in fase offensiva, ma non è supportato a dovere dai compagni. (Iago Falque 6.5 Entra a partita ormai decisa, ma mostra voglia di tornare ad essere importate. È suo il gol che alleggerisce il passivo).

Glik 4 – Giornata negativa per il difensore polacco che si rende protagonista involontario dei due gol pitagorici.

Tuia 5 – Non riesce ad arginare gli attaccanti del Crotone. (Caldirola 6 – Torna in campo dopo un lungo infortunio, ma a partita ormai segnata. Si fa vedere, comunque, con un paio di anticipi su Simy).

Barba 5 – Sale in ritardo in occasione del terzo gol e sbaglia una serie di appoggi che permettono ai padroni di casa di poter ripartire.

Ionita 5 – Spesso in ritardo e fuori posizione. Ha il compito di sostituire nel miglior modo possibile Schiattarella, ma la qualità è diversa. (Tello 6 Prova qualche percussione, una delle quali fa nascere il calcio d’angolo da cui arriva il 4-1).

Dabo 5 Prova a far valere la sua fisicità, ma sbaglia giocate molto semplici. Non riesce ad opporsi a Messias e Vulic.

Hetemaj 5.5 – A fine primo tempo si rende pericoloso con una mezza rovesciata deviata in corner da Cordaz. È l’unico del centrocampo a lottare fino alla fine.

Insigne 5.5 – La sua partita dura poco più di trenta minuti. Si lascia ipnotizzare da Cordaz, sciupando l’opportunità di riaprire la partita. (Caprari 5 – Non incide, anche se c’è da dire che in una giornata così negativa sarebbe stato difficile per tutti).

Sau 4.5 Tra i migliori delle ultime uscite sannite, crolla allo ‘Scida’. Rimedia anche un rosso dopo essere stato sostituito. (Di Serio 6 – Ha voglia di dimostrare, si impegna tanto, ma non è mai pericoloso).

Lapadula 5.5 – Lotta, recupera palloni, ma sbaglia una chance da posizione più che favorevole. L’astinenza da gol inizia a pesare nella testa dell’ex Milan.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *