cavese tazza

Si è conclusa dopo appena una manciata di mesi e 13 presenze l’avventura di Salvatore Tazza con la casacca della Cavese. Il difensore, approdato in biancoblù durante le ultime battute della sessione estiva di calciomercato, ha lasciato la compagine guidata da Salvatore Campilongo per ripartire dal Bisceglie. È stato ufficializzato, infatti, l’acquisto da parte della società pugliese che accoglie l’ex Paganese reduce da una parentesi tutt’altro che brillante con gli Aquilotti.

Ad annunciare l’addio è stata anche la proprietà di Cava de’ Tirreni, vigile sul mercato e tra le più attive in queste prime fasi. Diversi trasferimenti già concretizzati per i metelliani, alla ricerca di altre pedine utili da inserire nella rosa per disputare una seconda parte di stagione differente. Di seguito, la nota del sodalizio blufoncé attraverso i canali ufficiali: “La Cavese 1919 annuncia di aver ceduto alla società A.S. Bisceglie il calciatore Salvatore Tazza. La società ringrazia il difensore partenopeo e gli augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera”.

Dunque, è terminata anzitempo l’esperienza di Tazza con la maglia della Cavese. Ripartirà dallo stesso girone, quello C, e con motivazioni diverse. L’obiettivo è far bene in nerazzurro, aiutando la squadra a raggiungere l’ambita salvezza. Discorso analogo per i campani che dovranno puntellare l’organico per non farsi trovare impreparati al prossimo impegno. Il team di Campilongo ha sfoderato sprazzi positivi già nel match casalingo contro il Palermo. Tuttavia, serviranno altri innesti – soprattutto dal punto di vista della leadership – utili alla causa.

La Cavese avrà un calendario fitto, ricco di impegni che non possono essere falliti. Bisogna restare aggrappati al treno playout e provare ad alzarsi dalle sabbie mobili di una classifica che resta deficitaria. A partire già dalla proibitiva trasferta di Avellino dove gli Aquilotti si presenteranno con nuovi volti nello spogliatoio e altri ormai altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *