18 Aprile 2024

Callejon: “Avrei voluto lasciare Napoli in maniera diversa. Ho giocato luglio e agosto gratis, il club mi rispose…”

Napoli

José Maria Callejon, ex attaccante del Napoli e attualmente al Granada, ha ha rilasciato un’intervista a Relevo in cui ha parlato del suo addio al club partenopeo: Quando stavo terminando la mia settima stagione a Napoli, mi hanno proposto il rinnovo a gennaio, poco prima che iniziasse la pandemia. Alla prima proposta di De Laurentiis dissi di no perché sentivo che forse il mio periodo lì era già finito, e pensavo di tornare in Spagna. Non mi è piaciuta la proposta perché mi aspettavo di più dal club. Dopo tutto, sono stato per sette anni, ho giocato 350 partite, in media 50 a stagione. Non ne ho perso nessuna per infortunio, e solo una per squalifica. Ma non è arrivato lo sforzo del club che mi aspettavo. Quella stagione è durata due mesi e ho giocato gratis luglio e agosto, il mio contratto finiva il 30 giugno. Ho chiesto una sorta di proroga di quei due mesi e mi hanno letteralmente risposto che potevo andare a casa il 30. Non avevo intenzione di abbandonare i tifosi e i miei compagni di squadra, mancando diverse partite di campionato e di Champions, tra cui il Barça al Camp Nou. Il meno non è giocare gratis, ma mi sarebbe piaciuto uscire in un altro modo”.