18 Aprile 2024

Il Napoli stecca a Cagliari: Politano e Simeone sciupano il raddoppio, Jesus si addormenta e regala il pareggio ai sardi

sardegna arena cagliari

Il Napoli stecca a Cagliari e dice addio alla zona Champions League. L’ennesimo passo falso allontana ulteriormente gli azzurri dal quarto posto, momentaneamente distante 11 punti. Nonostante il vantaggio siglato da Osimhen, i partenopei buttano via i tre punti a causa di una serie di orrori finali.

La cronaca:

Il Cagliari prova a partire aggressivo, ma è il Napoli a rendersi pericoloso con Kvaratskhelia che va via al diretto avversario ma il suo cross è intercettato da Dossena. Al 16′ i sardi sorprendono la difesa azzurra dagli sviluppi di una rimessa laterale, Luvumbo dalla destra fa partire un cross che Jankto di testa mette fuori. Poco dopo, Gaetano pesca ancora il numero 77 rossoblù che la mette al centro dove Olivera la allunga in calcio d’angolo. Il Napoli replica con Raspadori, il cui tiro da fuori area è respinto da Scuffet. Trascorsa la mezz’ora di gioco il Cagliari trova la via del gol con la sfortunata autorete di Rrahmani: Pairetto, però, dopo aver consultato il Var, invalida la rete per fuorigioco di Lapadula. L’ultimo squillo è ancora di marca locale: Meret si scontra con Juan Jesus e regala palla a Luvumbo che, a porta vuota, manda incredibilmente sul fondo.

Ad inizio ripresa Luvumbo dalla sinistra la mette al centro per Lapadula che non riesce a inquadrare la porta. Al 65′ il Napoli si fa vedere con Osimhen, ma senza riuscire a beffare Scuffet. Un minuto dopo Raspadori recupera palla su Augello e trova il bomber nigeriano che, a porta vuota, deve solo appoggiare la palla in rete. Il match non regala emozioni fino alle battute conclusive: gli azzurri sprecano due clamorose occasioni con Politano e Simeone, troppo egoisti nelle due circostanze. Successivamente Lobotka va a un passo dal vantaggio con un destro a giro che termina di un nulla a lato. All’ultimo respiro Juan Jesus buca l’intervento su Luvumbo che, davanti a Meret, non sbaglia e beffa un brutto Napoli.

Il tabellino:

Cagliari (4-2-3-1): Scuffet; Nandez, Mina, Dossena, Augello (76′ Oristanio; Deiola, Makoumbou; Gaetano (61′ Viola), Jankto (61′ Zappa), Luvumbo; Lapadula (61′ Pavoletti, 76′ Petagna). All.: Ranieri

Napoli (4-3-3): Meret; Olivera, Juan Jesus, Rrhamani, Mazzocchi (85′ Ostigard); Zielinski (79′ Cajuste), Lobotka, Anguissa; Kvaratskhelia, (73′ Politano) Osimhen (85′ Simeone), Raspadori (79′ st Lindstrom). All.: Calzona

Arbitro: Pairetto

Marcatori: 21′ st Osimhen (N), 90’+6′ st Luvumbo (C)

Ammoniti: Lapadula, Luvumbo, Nandez, Deiola (C), Olivera (N)