glik

Traguardo mancato, obiettivo fallito e ridimensionamento obbligato. Per il Benevento sarà un calciomercato estivo rovente, con cessioni illustri e acquisti mirati per dominare la Serie B. In attesa di conferme sul piano tecnico, con l’innesto del prossimo trainer, la società lavora altresì alla programmazione dell’organico. Diversi volti noti, infatti, lasceranno la brigata giallorossa per nuove esperienze. In massima serie o all’estero, le sirene non mancano e gli interessi potrebbero concretizzarsi in trattative.

Oltre alla questione prestiti, la Strega studia gli affari in uscita per i profili più ambiti. Dopo la retrocessione in cadetteria, i pezzi pregiati del Sannio sono diventati appetibili per le squadre continentali. Tra le pedine in lista di sbarco c’è sicuramente Kamil Glik, attualmente impegnato con la Nazionale polacca per il campionato Europeo. Il difensore, con un contratto in scadenza nel giugno del 2023, ha un ingaggio di 2,5 milioni di euro annui: una cifra oneroso per la Serie B, il club cercherà di abbassare il tetto degli ingaggi per la stagione ventura.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato, il Bologna si sarebbe messo sulle tracce dell’esperto centrale. Il trentatreenne, oltre alle qualità in retroguardia, abbina anche uno spiccato senso della proiezione offensiva con una buona dose di gol nel proprio bagaglio. Peculiarità che sarebbero utili per qualsiasi formazione della vetrina nazionale più prestigiosa che punta alla salvezza. Sondaggi e informazioni preliminari richieste dai felsinei, la trattativa ancora non è entrata nel vivo. La compagine del Renato Dall’Ara, però, ha avviato i primi contatti. Nel destino di Glik non ci sarà più il Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *